· 

DESTINAZIONE IRLANDA 2- Top 4 cose da portare con te se ami la fotografia

sei un appassionato di fotografia e vuoi visitare l'irlanda?

4 cose che vorrai avere con te...

(Non sei appassionato di fotografia? leggi comunque, certe cose sono utili in modo universale)

@IO e il mio compagno @ALEX abbiamo deciso di partire per andare a fotografare l'Irlanda! Siamo due fotografi professionisti quindi pensavamo di conoscere perfettamente cosa ci sarebbe stato davvero utile per la nostra avventura.

Prima di partire abbiamo calcolato nel dettaglio quasi ogni cosa, lui è un esperto viaggiatore wild, io da bosco e da riviera, 

ma indovinate? 

 

NON SIAMO MAI PREPARATI ABBASTANZA!

 

Molte cose le abbiamo azzeccate logicamente, ma ogni viaggio è un esperienza a parte, ogni luogo ha caratteristiche uniche, ogni stagione rende quel luogo molto diverso da altri periodi dell'anno e la bellezza di ogni avventura è che ci sono sempre tante cose nuove da imparare!

 

quindi ho deciso di scrivere qualcosa sull'Irlanda, che avrebbe fatto comodo sapere anche a noi prima della partenza!

 

Per il momento ho individuato almeno 8 punti preziosi e fondamentali che voglio condividere con te, 4 puoi trovarli di seguito, mentre gli altri nel primo articolo di questo blog ( @DESTINAZIONE IRLANDA - 1 ), ma ne arriveranno altri!

 

INIZIAMO SUBITO!!!

1 Un ND filter variabile di qualità:

Se non lo avessi avuto e avessi potuto fare un’investimento prima di partire, lo avrei sicuramente acquistato!

La luce in Irlanda è veramente tanto labile, cambia ogni secondo, un buon ND graduato è quello che ci vuole per cambiare rapidamente l’intensità della luminosità della tua ripresa, mantenendone la profondità!

Ma c'è anche un'altro motivo, quando la luce si fa troppo intensa con un ND filter ti puoi permettere di accedere ugualmente alle lunghe esposizioni e con tutta l'acqua che troverai in Irlanda, la lunga esposizione fa decisamente gola, persino io non ho resistito e non ne vado pazza.

 

Ne ho uno della K&F, so che i loro fissi non sono malvagi, ma il mio variabile se tirato al massimo è pessimo, perché appare una dominante magenta affatto gradevole e che non dovrebbe assolutamente esistere, quindi vi consiglierei di frugare tra le opzioni della @NISI, non ho mai testato un ND variabile di questa marca ma conosco la virtuosità del brand, perché Alex ne ha alcuni fissi e sono impeccabili, quindi posso immaginare che sia affidabile anche sui variabili, certo le cifre cambiano abissalmente rispetto al K&F.

 

Se hai sperimentato un ottimo variabile più economico, scrivimelo nei commenti, mi sarebbe molto utile!

 

Per farti un'idea di quanto può essere pazza la luce in Irlanda...

Guarda il video qua sotto ↓

2 Consigliato un teleobiettivo:

Non indispensabile ma consigliatissimo, soprattutto agli amanti degli animali come me... In Irlanda ci sono vari tipi di animali, alcuni sfacciatissimi tipo il pettirosso, altri molto timidi come la pecora, che troverai ovunque (ho pensato che ci fossero più pecore che persone, invece ho letto che viene stimata una pecora per ogni persona, sono in parità numerica), poi ci sono tanti corvi, mucche, cavalli; mi hanno detto che sulle isole Aran si può incontrare persino una colonia di foche, ma noi non ci siamo stati, sarà per la prossima volta.

 

Adoro fotografare animali ma per il momento la mia potenza massima di avvicinamento è 85mm fisso, praticamente nulla, bene, il prossimo investimento da fare appena me lo potrò permettere sarà un teleobiettivo,

il mio sogno è un @150/600 Sigma che per adesso resta nella lista dei desideri!

 

Vuoi scoprire quanto può essere invadente un Pettirosso irlandese?

Guarda il video qui sotto! ↓



Se sei interessato all'Irlanda potrebbero piacerti anche la Bretagna e la Normandia come destinazioni!

Vai a scoprire il WORKSHOP che abbiamo in programma con Raffaele Ferrari dal 17 al 24 settembre 2022, vorrai partire con noi!

 

BRETAGNA 17-24 SETTEMBRE 2022

 

Puoi anche curiosare tra tutti i workshops in programma: se ti va di partire con me e Raffaele CLICCA QUI



Treppiede:

Ma tornando al discorso sulla lunga esposizione alla quale anch'io non ho resistito e questa foto ne è la testimonianza, come sicuramente i più esperti di voi già sapranno, senza un treppiede farne uscire una degna è praticamente impossibile... Questa foto ne è di nuovo la testimonianza! 

 

Basta osservare la felce in primo piano per capirlo!

 

Nonostante l'apnea e i rovinosi fallimenti di creare un'inquadratura degna con appoggi stabili di fortuna, sono riuscita a non buttare solo una foto, tra la miriade di tentativi che ostinatamente non riuscivo a smettere di fare.

 

Mentre, qualcuno più saggio e meno pigro nel portare carichi pesanti, si è guadagnato un bel gruzzolo di meravigliose foto in bassa esposizione delle favolose cascate di Torc!

 

Alex aveva con se un @Manfrotto MKBFRA4GTXP-BH Befree 

Non il massimo in leggerezza tra i treppiede da viaggio (rispetto a quelli in carbonio è leggermente più pesante), ma sicuramente un fantastico compromesso tra peso, stabilità e versatilità!

 

Le foreste Irlandesi sono le più magiche che abbia mai visto e l'acqua che le attraversa è decisamente ipnotica!

Ne vuoi una prova? Guarda il video ↓

4 Drone:

l’Irlanda gode di paesaggi spettacolari, scogliere e montagne da paura, non riuscire a portarsi a casa una ripresa dall’alto è decisamente un peccato, anche se non voglio crearti illusioni perché, a meno che tu non possieda un @Phantom 4 con una scorta infinite di batterie, cose che noi non avevamo e che forse, DICO FORSE, insieme avrebbero potuto surfare le strepitose burrasche delle scogliere irlandesi, saranno rarissimi i casi in cui riuscirai a farlo volare, Alex c’è riuscito miracolosamente solo due volte in 9 giorni… ma ne è valsa veramente la pena!

 

Eccoti un piccolo assaggio ↓

siamo arrivati alla fine del secondo articolo sull'irlanda!

Se ti è piaciuto e lo hai trovato utile, lascia un commento e/o condividilo con qualcuno che sai possa apprezzarlo, meglio ancora con la tua comunità social!

Se non ti fosse piaciuto lascia comunque un commento, apprezzo molto le critiche se costruttive, e dato che si tratta dei miei primi articoli, sarebbero ancora più utili.

In ogni caso se sei qua, grazie di aver letto fino alla fine, lo apprezzo molto!

 

Erika Bastogi

Scrivi commento

Commenti: 0